popoli 1932 (il sesto da destra in piedi mio zio Gaetano Gagliardi)